ASSOCIAZIONE “Città di Trapani” - TRAPANI

L’Associazione di canti e danze popolari “Città di Trapani”, nasce per la ricerca, mantenimento e divulgazione della Cultura musicale popolare siciliana, che attraverso il proprio Gruppo “Coro Città di Trapani”, formato da circa 25 componenti, propone canti, musiche e danze popolari della nostra Sicilia. Il Coro racconta in chiave musicale la storia della nostra cultura musicale e la fa rivivere, attraverso la ricerca eseguita sulle raccolte del Favara, Mastrigli, Frontini ed altri cultori musicali siciliani, che hanno speso un’intera vita nel ricercare catalogare e trasmettere ai posteri il loro lavoro, fatto da non pochi sacrifici. 

La Presidenza dell’Associazione ha pensato di istituire anche il Gruppo etnico “Il Regno delle Due Sicilie”,  formato da 5/6 componenti, proponendo una musica tradizionale popolare con strumentazione tradizionale popolare e che abbia il fine ultimo di far conoscere alla gente un altro aspetto della nostra cultura siciliana.

L’Associazione, dopo una ricerca puntigliosa e certosina del proprio presidente Pietro Romito, ha realizzato gli antichi strumenti arcaici: Quartara o Bummulu (vaso di terracotta), Acciarinu (triangolo in ferro), Nacchere, Friscalettu (flauto di canna), Marranzanu (scacciapensieri), Ciancianera e Zoccoli, Tamburelli.

Ed infine alcuni manufatti di grande prestigio rievocativo:

Tamburello pitturato a mano  raffiguranti le gesta dei Paladini di Francia, da Orlando a Rinaldo, a Re Artù e alla bella Angelica, realizzati nel 1988 da artisti locali. Ogni Tamburello rappresenta la vita, le lotte e le conquiste amorose, i tradimenti, ed è sormontato da fettuccine di stoffa colorata e da cirimuli, di latta o di ottone.

Orecchini Oro 12 ca e Corallo dal disegno delle tre parure di orecchini mostrano la lavorazione finemente elaborata da orafi siciliani, i quali attraverso l’incisione e la lavorazione hanno creato una gioiello più unico che raro. Realizzate in oro 12 carati e corallo delle coste del trapanese, il tutto lavorato a mano da orafi trapanesi.

‘Ntrizzaturi in ottone e pietre dure pettine femminile con denti lunghi cm.9, realizzato in ottone, sormontato da un diadema con pietruzze colorate. Esso veniva usato dalle donne che indossavano il Vestito Nuziale della Ricca Burgisa, a cui si abbinava anche la spilla ed il cammeo.

Crocifisso in Corallo è stato realizzato da Platimiro Fiorenza, orafo trapanese. Esso è costituito da un anima e gancio in argento e palline di corallo della zona di Trapani e viene usato nel costume “Donna di Trapani” del XVIII secolo.

Associazione di canti e danze popolari “CITTA’ DI TRAPANI”

-contatto telefonico:  349-3857619 /// 327-6935096

-sito web:   www.corocittaditrapani.org

-e-mail:  info@corocittaditrapani.org